20 marzo e il dovere del ricordo per i giovani

La giornata del 20 marzo, nel mondo, è dedicata alla felicità. Unico vero grande obiettivo dell’essere umano, possiamo dire, che in tal senso orienta vita e azioni. 

Nel dedicare il pensiero a questo, però, non dobbiamo dimenticare cos’altro in questa giornata è accaduto, nel nostro passato recente, con particolare riferimento al mondo delle giovani generazioni e della formazione. Oggi, infatti, tutta la comunità Erasmus ricorda con profondo dolore la terribile strage di Tarragona in Spagna dove, cinque anni fa, morirono tredici studentesse in un tragico incidente stradale. Sette di loro erano italiane. A distanza di tempo, purtroppo,  si è ancora in attesa di giustizia e non si sa come e perché tutto questo è accaduto…

Continua a leggere

Occhio, futuro e prevenzione

A pochi giorni dalla Settimana Mondiale per la sensibilizzazione sul glaucoma che inizierà il 10 marzo, avvia i lavori a Torino da oggi al 9 marzo il 3° Congresso dell’Associazione Italiana Studio Glaucoma.

“Non è raro che le persone non si accorgano, anche per lungo tempo, di esserne affette – afferma il Presidente di Aisg, Prof. Stefano Miglior – e arrivino dall’oculista quando la situazione è ormai già fortemente compromessa”. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il 50% dei pazienti non sa di averlo perché si arriva tardi alla diagnosi. A essere più colpiti sono gli anziani oltre i 60 anni ma il glaucoma può insorgere già a partire dai 40 e talora anche in età decisamente più giovanile, come riporta il dott. Guido Caramello, Direttore del centro ABAX di Cuneo.

Continua a leggere

Rossella Brescia e la sua scuola per i talenti

Una scuola nata “con l’intento di coltivare e scoprire il talento dei ragazzi, in particolare a vantaggio di quelli che vivono in piccoli centri e non hanno quindi la possibilità di studiare in grandi scuole come Scala, Teatro dell’Opera ed altri”.

A parlare è Rossella Brescia, impegnata da tempo con successo in radio con “Tutti pazzi per RDS”, attualmente sul piccolo schermo con “Piccoli giganti”, a contatto proprio con simpatici, piccolissimi protagonisti.

Un’ artista, dunque, è il caso di dire “a tutto tondo”, che qui ci fa piacere ospitare per le interessanti riflessioni sulla formazione e sui giovani che ci consente di condividere. In virtù proprio di un suo personale, significativo impegno.

Partiamo dall’inizio…

Continua a leggere