#iorestoacasainforma

In tempi di quarantena non è facile mantenersi in forma, ma dobbiamo cercare di utilizzare il tempo libero maggiore a nostra disposizione per dedicarci a qualche esercizi e per quanto possibile al movimento. Un’alimentazione equilibrata  e una regolare attività sportiva aiutano insieme a rafforzare il sistema immunitario, sostenendo anche l’umore, in un momento difficile. Da queste nota considerazione e dagli obiettivi che, abbracciandola, si possono raggiungere nasce l’iniziativa di 100 biologi nutrizionisti che hanno deciso di mettersi insieme sui social, creando il gruppo ‘La nutrizione in aiuto’, per dare consigli – a titolo gratuito – agli italiani chiusi in casa in questo periodo di emergenza.

Continua a leggere

Ecco chi sono i nuovi “scambisti” della mobilità

Che a Roma si cercassero “scambisti” senza un apparente motivo o ragione sembrava in effetti strano.

Oggi possiamo dire svelato il mistero che avvolgeva il messaggio di queste numerose affissioni “pop” su Roma e rimbalzate ovunque su web e social. 

Foto LaPresse

Si è capito che l’approccio riguarda proprio la natura altrettanto disruptive della nuova startup da oggi sul mercato, con una novità destinata ad avere potenzialmente un significativo impatto su ambiente e consumi. Si tratta, infatti, del primo sharing certificato tra privati, che ambisce a dar vita, dunque, al primo Social mobility network, ovvero una community in cui è possibile trovare un’auto quando se ne ha bisogno e condividere la propria quando non la si usa.

Continua a leggere

“Geni” italiani…

valerio%20pagliarino_cropped

Parlavamo di talenti. Parliamo di talenti. Parlavamo di memoria. E parliamo di memoria. Da rinfrescare. Perché spazi di approfondimento come il nostro, oltre a dare notizie, servono proprio, per l’appunto, ad approfondirle e “semplicemente” ricordarle.

Abbozzo un identikit:

ragazzo italiano, 16 anni, di Castelnuovo Calcea (Asti), alcuni mesi fa ha brevettato un sistema per aumentare la banda larga e per portare la connessione aumentata in piccoli centri, dove ancora non esiste.

Vi dice nulla ? E se aggiungessi il nome Valerio Pagliarino ?

Continua a leggere