La Notte della Scienza

Un momento di riflessione sul ruolo della scienza, determinante per la vita ed il progresso. 

Questo vuole rappresentare la Notte della scienza ed in particolare, in piena armonia con questo spirito, la lectio magistralis di Roberto Giacobbo, nuovo volto Mediaset in partenza il 30 ottobre con la sua trasmissione divulgativa e d’informazione “Freedom – Oltre il confine”, in onda sulla rinnovata Rete 4. 

Un lectio dedicata proprio all’evoluzione scientifica, riguardante un arco temporale che va dall’antico Egitto fino agli studi anatomici condotti da Leonardo Da Vinci, Galileo e la scienziata Marie Curie, premio Nobel per la fisica. La serata si terrà lunedì 24 settembre alle ore 18,30 a Segrate (MI) in via Bovio 3: in esclusiva per “La Notte della Scienza”, Giacobbo, tra gli altri approfondimenti, indagherà sui misteri che si celano dietro il Cenacolo di Leonardo Da Vinci proprio in occasione dei 500 anni dalla scomparsa dell’artista.

Progressi che sono molto significativi per la storia della medicina. A promuovere la serata è infatti proprio un’azienda tecnologica per la radioterapia, che attraverso il suo amministratore delegato Biscaldi esprime l’orgoglio di dare voce “ad uno dei più importanti divulgatori scientifici della televisione italiana in un’occasione questa, che vede l’inaugurazione di una nuova sede italiana. Roberto Giacobbo regalerà infatti al pubblico un viaggio attraverso la storia della medicina fino alle più recenti scoperte in tema di cura oncologica: il progresso dell’innovazione e della scienza è al servizio dell’uomo”. 

Nota di merito, dunque, a chi dedica alla ricerca ed alla sua divulgazione la mission della propria professione e non solo. Perchè ci sono attività, mestieri, che da lavoro si fanno vita, e donano vita. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *